Home Articoli Blog Regolamento EASA droni – Sommario e Webinar

Regolamento EASA droni – Sommario e Webinar

da Fabio Affortunato
EASA Regolamento Droni
Tempo lettura : 3 minuti


La fatidica data del 31/12/2020 (vedi “Regolamento di esecuzione (UE) 2020/746“), ovvero quella realistica del 01/01/2021, in cui il “Regolamento di esecuzione (UE) 2020/947“ europeo sui droni entrerà in vigore è prossima.

Per cui è bene ricapitolare, quale sono più importanti variazioni rispetto all’attuale regolamento ENAC “Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto – Ed.3, Emendamento 1 del 14 luglio 2020“.

Regolamento droni EASA

Il principio del regolamento droni EASA

C’e’ una differenza sostanziale nel principio su cui si basa il regolamento droni EASA rispetto al regolamento ENAC; infatti il regolamento EASA sui droni si basa sul principio del rischio, mentre quello ENAC sul principio dell’operatività.

In termini pratici il regolamento droni EASA considera il fatto che aumentando il rischio aumentano i requisisti necessari per pilota e drone.

L’infografica che segue (di cui è possibile effettuare il download da questo link), rende più evidente il concetto.

Principi Regolamento Droni Enac Easa 4mydrone

Regolamento Droni Enac Vs Easa – 4mydrone

Effetto regolamento droni EASA sulle operazioni con drone

L’effetto principale nel passaggio dal regolamento ENAC al regolamento droni EASA e’ che le operazioni con drone saranno caratterizzate dalla valutazione del rischio sia per la categoria “Specifica” che per la categoria “Certificata“:

Operazioni Drone Enac vs Easa 4mydrone

Operazioni con Drone Enac Vs Easa – 4mydrone

Al fine di semplificare le operazioni sono definiti nel regolamento sui droni EASA gli scenari standard STS-01 e STS-02 (vedi articolo del Blog “Regolamento EASA – Scenari standard e nuove classi C5 e C6″).

Regolamento droni EASA – Competenze del pilota

Fermo restando la conversione LUC degli attestati pilota per “Operazioni non Critiche” e per “Operazioni Critiche” CRO, validi e necessari in base alla normativa droni ENAC, il passaggio alla normativa EASA implica per chi ancora non ha il patentino la dimostrazione delle conoscenze base richieste, in relazione alla classe di appartenenza del drone:

Attestato Pilota ENAC Vs EASA 4mydrone

Info-grafica Attestato Pilota – ENAC Vs EASA – 4mydrone

Webinar regolamento droni EASA

In merito all’entrata in vigore del regolamento europeo droni, EASA ha programmato due webinar in lingua inglese – fruibili gratuitamente – attraverso la piattaforma YouTube.

Il primo, programmato per il giorno 9/12/2020 ore 17:00, dal titolo “Flying a Drone for fun – Get to know how to become a a good drone pilot Virtual event – Information session on Drones”. Questo webinar e’ rivolto a cui utilizza il drone per scopo ludico e per attività non critiche, che in base al regolamento EASA faranno parte della categoria “Open“.

Il secondo webinar, dal titolo “Flying a Drone professionally – Find out what is important for your business”, in programma per il giorno 10 dicembre alle ore 11:00, è rivolto ai piloti professionisti, ovvero che operano nella categoria “Specific” del regolamento droni EASA.

Sono stati tenuti 2 eventi:

  • 1mo evento del 9/12/2020 – ore 17:00 – “Flying a Drone for fun – Get to know how to become a a good drone pilot Virtual event – Information session on Drones”
  • 2ndo evento del 10/12/2020 – ore 11:00 – “Flying a Drone professionally – Find out what is important for your business”.

Articoli del Blog correlati all’argomento:


Nota relativa alle immaginiL’immagine di copertina è tratta da pixabay.com, libera per usi commerciali e senza richiesta di attribuzione – Autore mohamed_hassan. Le icone utilizzate nelle info-grafiche, libere per usi commerciali, relative al “pollice verso” e ai “bullet points” sono tratte da Iconfinder.com – autori Kokota e Anastasya Bolshakova in Developer Set. Le info-grafiche sono state realizzate da 4mydrone. L’uso delle immagini è esclusivamente ai fini di una migliore comprensione dei contenuti dell’articolo. 

Torna su

Ultimo aggiornamento – 18/12/2020

Post Correlati

Lascia un commento