Home Articoli Blog d-flight, patentino droni, assicurazioni droni e normativa – Ripartiamo da zero!

d-flight, patentino droni, assicurazioni droni e normativa – Ripartiamo da zero!

by Fabio Affortunato
D Fligt Patentino Droni Assicurazione Droni
Reading time / Tempo lettura : 2 minutes / minuti


L’entrata in vigore della normativa europea sui droni, ovvero il Regolamento di esecuzione (EU) 2019/947 e l’integrazione ENAC regolamento UAS-IT, ha creato, a giudicare dai commenti di diversi lettori del Blog, un generale stato di confusione che necessità di essere chiarito.

Inoltre, il protrarsi oltre i 15 giorni annunciati da ENAC, relativamente all’interruzione dei test online per il conseguimento dell’attestato (patentino droni), per il pilotaggio dei droni appartenenti alla categoria Aperta categoria A1/A3 ha contribuito sfavorevolmente, creando un alone di nebbia  sull’argomento droni, normativa e quant’altro connesso.

Ripartiamo da zero

In relazione quindi a questo scenario nebbioso, è fondamentale, a mio avviso, ripartire da zero, definendo “passo-passo” gli aspetti normativi e procedurali in tema di droni alla luce della nuova normativa.

E’ quindi necessario fare uno sforzo, “resettare la memoria” e dimenticare , ora e per sempre, la precedente normativa italiana, con le sue “Operazioni non Critiche“ e “Operazioni Critiche”, con gli obblighi formativi derivanti per il conseguimento del patentino droni, e con gli aspetti normativo—procedurali legati alla registrazione del drone su d-flight.

d-flight, patentino droni, assicurazioni droni e normativa: come procedere?

In un contesto nuovo, quale quello generato dal regolamento europeo sui droni, è senza dubbio necessario illustrare ex-novo le implicazioni che si hanno in relazione alla nuova normativa, legando appunto questa alle conseguenti azioni che è necessario intraprendere per essere in regola dal punto di vista amministrativo e operativo.

Ne discende ad esempio il fatto che il portale d-flight debba essere considerato come uno strumento sia operativo che amministrativo. Da qui, la conoscenza e la possibilità di utilizzare d-flight “al meglio”, diventa un elemento strategico per ogni pilota di droni.

Ed ancora, il conseguimento del patentino droni, non è più un obiettivo fine a se stesso, in quanto ad esempio il patentino droni (o l’attestato pilota) per le categorie di droni A1/A3, conseguito attraverso il testo online ENAC, ovvero il superamento del 75% delle 40 domande a risposta multipla, diventa un approccio metodologico da dover padroneggiare poiché il conseguimento del patentino droni per la categoria A2 può avvenire online con le stesse modalità, e la pratica di volo è un esercizio autonomo non più certificato.

L’assicurazione del drone, la cui scelta può essere effettuato ormai tra una miriade di offerte di assicurazioni droni, al pari di d-flight e delle conoscenze necessarie per il superamento del test online per il patentino droni, devono poter essere valutate autonomamente in base alle proprie effettive esigenze.

Di fronte quindi ad una tale necessaria “conoscenza”, 4mydrone cambia il proprio target informativo, attraverso una ristrutturazione totale del proprio sito web, ponendo quindi in risalto temi e aspetti legati agli aspetti normativi, autorizzativi (vedasi SORA).

Già quindi dal prossimo articolo attraverso una metodologia del tutto innovativa saranno affrontata i temi relativi a:

  • d-flight

ovvero all’uso, agli obblighi e alle informazioni da/verso questo portale che ha assunto e assumerà un ruolo diverso rispetto al passato;

  • patentino droni

in relazione alle diverse categorie di droni A1/A2/A3, nell’attesa di poter fornire attraverso i suoi eBook, una metodologia di approccio ai test online per il patentino droni adeguata al nuovo profilo operativo-normativo che sarà stabilito da ENAC alla luce della rivisitazione dei vecchi test online in funzione della nuova normativa;

  • assicurazioni droni

ponendo in evidenza gli aspetti peculiari e obbligatori che lil pilota di droni, sia esso amatoriale o professionale deve sapere nell’assicurare il proprio drone e/o payload;

  • normativa droni

analizzando e commentando da zero sia il Regolamenti d’esecuzione (EU) 2019/947, che le eventuali integrazioni provenienti dall’EASA e/o da ENAC limitatamente ai suoi residui obblighi normativi.

Come illustrato nelle righe di cui sopra gli argomenti sono tanti, complessi e sfidanti. L’appuntamento quindi è alla prossima settimana … per chi vorrà seguirci!


Nota relativa alle immagini: L’immagine di copertina è tratta da pixabay.com, libera per usi commerciali e senza richiesta di attribuzione; l’autore e’ Mohamed Hassan. L’uso delle immagini è esclusivamente ai fini di una migliore comprensione dei contenuti dell’articolo. 

Torna su

Last Updated on/Ultimo aggiornamento – 19/02/2021

Related Posts

Leave a Comment

Questo sito web utilizza cookie e tecnologie simili per “attività strettamente necessarie”, “miglioramento dell’esperienza utente” e “misurazione”, come specificato nella Cookie policy. Sta a te decidere se accettare i cookie o rifiutarli. Potrai sempre rivedere le tue preferenze cliccando sul pulsante “Preferenze cookie” posto in basso a sinistra.